Un signore malconcio con un sacco nero in una mano ed un fiasco nell’altra, entra in un bar… - worldnotix

Un signore malconcio con un sacco nero in una mano ed un fiasco nell’altra, entra in un bar…

loading...

 

Ridere è importante, ed allunga la vita. Quindi oggi abbiamo deciso di farvi divertire un po’ con una piccola storiella, che troverete sicuramente divertente.

Un signore malconcio con un sacco nero in una mano ed un fiasco nell’altra, entra in un bar, si siede al bancone ed ordina da bere. Il barista nota il signore in condizioni pessime, ma è davvero incuriosito dal sacco, al suo interno c’è qualcosa che si muove ed urla, quindi chiede:
“Mi scusi signore, che cosa succede e cose c’è al suo interno che si muove ed urla?”
Il signore risponde:
“No guardi, non si deve preoccupare, è meglio che non sappia cosa c’è al suo interno”
Il barista allora più incuriosito insiste:
“Mi scusi, ma lei si trova nel mio bar e io pretendo di sapere cosa contiene, anche perché le grida spaventano i miei clienti. Pretendo che mi dica cosa contiene!”
Il barista:
“Insomma me lo deve dire! Mi faccia vedere subito cosa c’è!”
Al che l’uomo stanco di dire di no risponde:
“Guardi, se proprio insiste, le do il sacco e lei lo va ad aprire in una stanzetta dove nessuno può vedere”
Il barista stranito risponde:
“Ma su, cosa ci sarà mai lì dentro? Mi faccia vedere…”
Il cliente alla fine si lascia convincere:
“Io l’ho avvertita, ora è peggio per lei…”
Il barista apre il sacco ed esce fuori un ometto alto 30 cm completamente folle, che in meno di un minuto distrugge quasi tutto il bar e che poi a fatica riescono a rimettere dentro! Al che il barista arrabbiatissimo si rivolge al cliente:
“Guardi cosa ha combinato! Ma si rende conto? Ho minimo 100 mila euro di danni… Cosa faccio ora?”

“Mi dispiace, ma io l’avevo avvertita! Però proprio perché è lei le voglio svelare un segreto. Guardi, in questo fiasco c’è un genio che può esaudire solo un desiderio. Basta sfregarlo e lui uscirà, così magari potrà ricostruire il bar. Però si deve ricordare di URLARE perché il genio è un po’ sordo”

Il barista incuriosito e disperato. Prende la bottiglia… la sfrega… ed esce fuori un gigantesco uomo.
Il barista appena lo vede pensa:
“Ma visto che ho solamente un desiderio invece di 100.000 euro gli chiedo un miliardo!”
Allora il barista si rivolge al genio ed urlando dice:
“GENIO VOGLIO UN MILIARDO!”
Dopo qualche secondo dal cielo cade un bellissimo biliardo rovinando totalmente il bar. Il barista ancora più disperato dice al signore:
“Ma come? Ho chiesto un miliardo, non un biliardo!”
E il cliente
“Aho, che vuole da me? Io l’avevo detto de urlà forte chè er genio è sordo… Io avevo chiesto un PAZZO di 30 centimetri secondo te?”



loading...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *